Categoria: Scuola, Università e Ricerca

Creato a La Sapienza un organoide di osso per studiare le malattie genetiche rare

Uno studio condotto dalla Fondazione Tettamanti e da Sapienza Università di Roma ha permesso di realizzare, grazie a cellule staminali scheletriche prelevate dai pazienti, una riproduzione dell’architettura della cartilagine e dell’osso (organoide) per studiare trattamenti più efficaci per la sindrome di Hurler, malattia genetica pediatrica rara.

Per saperne di più
Caricamento

Segnala la tua GOODNEWS

Notizia inviata